Diabete la cura non esiste ma il pancreas artificiale quasi…

Considerando il grande numero di diabetici, putroppo in costante aumento sopratutto in giovane età, questa notizia dovrebbe stare sulle prime pagine dei giornali dove spesso i titoloni danno spazio ad argomenti da Novella 2000 o a lecchinaggi politici che ormai non interessano a nessuno. Un pancreas articifiale potrebbe finalmente liberarci dalla schiavitù del Diabete, somministrando l’insulina che serve autonomamente senza nessun intervento grazie ad un controllo in tempo reale dei valori glicemici.

Il diabete di tipo 1 (insulino-dipendente), o giovanile, è una malattia autoimmune: il sistema immunitario impazzisce e ‘divora’ il pancreas del paziente, o meglio distrugge la parte di pancreas, le isole di Langherans, che produce insullina. Senza più possibilità di produrre insulina, i diabetici devono continuamente monitorare la propria glicemia manualmente e altrettanto manualmente autoiniettarsi insulina ogni volta che la loro glicemia sale. Anche il paziente più scrupoloso purtroppo può andare incontro a bruschi sbalzi, in alto o in basso, di glicemia, che a lungo termine fanno malissimo, soprattutto le ipoglicemie. A rischio sono soprattutto i bambini per i quali è difficile gestire la malattia, e anche per i loro genitori che comunque devono fare i conti con la vivacità del bimbo, le sue attività, i pasti sempre diversi, tutti fattori che causano continue variazioni glicemiche.

La notizia completa sul sito Ansa.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *