Facebook attacca e risponde al +1 di Google

Dopo il fallimento di Buzz che nelle intenzioni di Google oltre a garantirgli una presenza importante nel mondo dei Social Network, doveva constrastare il fortissimo predominio di Facebook, ecco che il motore di ricerca più famoso al mondo lancia il “Google +1” una sorta di “like” facebookkiano di Google che sicuramente in un modo o nell’altro influenzerà le SERP.
La risposta di Facebook però non si è fatta attendere e al + 1 di Google risponde con un clamoroso…

Facebook +2
Facebook +2

Se cercate altre idee per il vostro pesce d’aprile… divertitevi!

SEO CATANIA

SEO Catania

Cerchi un esperto SEO a Catania con Google? Il motore di ricerca in prima pagina restituisce nelle prime posizioni un paio di annunci sponsorizzati e due siti posizionati su Google Maps, ad ulteriore conferma dell’importanza di questo utilissimo strumento. Le prime 3 posizioni sono occupate da un sito SEO di Catania con la kewyord principale, (SEO Catania appunto); il quarto link porta alla pagina di una Web Agency etnea, 5° e 6° posto due Webmaster catanesi che offrono servizi SEO. Poco pertinente il link numero 7 : Offerte di lavoro seo Catania – Cerca lavoro con JobVille seguito dai Corsi SEO Catania di emagister al n.8, offerte di lavoro Seo al 9 mentre chiude la prima pagina in decima posizione “Realizzazione Siti Internet Catania”.
Seo Catania
Vi rimando ad una lettura su Wikipedia per approfondire il termine SEO : Search engine optimization

Posterò i risultati qui : http://twitter.com/seocatania.
E questa pagina? Un semplice test che sto effettuando con un nuovo…ferro del mestiere per la keyword SEO Catania!
Vi segnalo infine un Corso SEO a Catania il cui inizio è previsto a fine gennaio: ecco la pagina su Facebook : https://www.facebook.com/events/359144267434420/

Prima pagina su GOOGLE in Prima Posizione

Prima pagina su GOOGLE in Prima Posizione!

Cosa succede se il tuo sito si posiziona in prima posizione nella prima pagina di Google, il principale motore di ricerca su Internet?

Ecco un’immagine esplicativa che conferma la forza e l’importanza del posizionamento: se non sei il prima pagina per la rete sei quasi invisibile.
Puoi avere un sito bellissimo, con grafica accattivante e ricco di contenuti ma se non è presente nelle prime posizioni del più importate motore di ricerca di Internet, Google, o meglio ancora nella ambitissima prima posizione tutto il tuo lavoro è vanificato.
Osserviamo sul sito www.seoresearcher.com un’interessante analisi della distribuzione dei click e del tempo trascorso nella pagine posizionate in prima pagina su Google.

Prima posizione

Prima posizione: Distribuzione Click nelle SERP
Prima posizione: Distribuzione Click nelle SERP

Youtube is down: irraggiungibile!

Non so esattamente cosa sia successo ma tutto il sito di Youtube è attualmente irraggiungibile
e se provate a caricare la pagina del sito di video più famoso del mondo visualizzerete solo:

Http/1.1 Service Unavailable
Davvero strano considerando che Youtube ha una struttura gigantesca con migliaia di server e che il problema si verifica il giorno dopo la chiusura degli uffici cinesi di Google…

Il sorpasso: in USA la pubblicità su Internet supera la carta stampata

Mentre in Italia si discute ancora di finanziamento alla Banda larga, e nel frattempo gli 800 milioni stanziati per potenziarla e farla arrivare in tutte le case degli italiani si dimezzano, negli Stati Uniti la pubblicità in rete per la prima volta supera quella dei giornali: le previsioni di spesa per il 2010 sono di 120 miliardi di dollari da spendere su Internet contro i 112 miliardi di dollari per la stampa, risultato di una ricerca della Outsell importante società analitica della California.
La possibiltà di effettuare campagne con un target ben definito e e l’opportunita di coinvolgere e interagire con l’utente finale sono tra i motivi principali di questo lento ma sicuramente inesorabile esodo delle aziende, dai vecchi media tradizionali al “Mass Media” : Internet.

Giochi gratis: i migliori siti per giocare

Con il vostro browser preferito, Internet Explorer, Firefox, Opera o Safari avete la possibilità di giocare online: dai classici arcade (molti dei quali giravano sui vecchi Commodore 64 o Amiga) ai nuovi giochi flash dalla grafica accattivante e spesso con la possibilità di memorizzare i propri punteggi o di partecipare ai trofei contro gli altri utenti del sito, sfidandoli allo stesso gioco nel quale ci si sente… imbattibili!
Il sito leader da oltre 10 anni è sicuramente flashgames.it , presente in diverse lingue e con migliaia di giochi ma altri siti da qualche tempo lo stanno insidiando: i Giochi Gratis di Thevideogames.it per esempio sono molto accattivanti e ogni settimana il sito presenta tante divertenti novità; altri siti consigliati agli amanti dei giochi online:
http://www.game-games.org
http://www.arcadedumper.com
http://giochigratis.in
http://www.giochiflash.in
http://giochionline.in

Il Dominio di Google search e la crescita di Bing

Il sito di Nielsen Usa ha appena pubblicato il rapporto sui motori di ricerca più utilizzati nel mese di Dicembre 2009: il dominio di Google su tutti è totale con il 67% dei 9.9 bilioni di ricerche effettuate nell’ultimo mese dell’anno: il blog di Nielsen.

Search results december 2009
Su base annua oltre alla continua ascesa di Google, Bing dalla sua nascita (maggio 2009) ha guadagnato dall’8 al 10% a spese di Yahoo che invece continua a perdere: la pagina di Techcrunch con i grafici del 2009.
C’è attesa per la già annunciata collaborazione tra Bing e Yahoo: si rafforzeranno entrambi o si creerà l’ennesimo indebolimento a vantaggio Google (che continua a proporre servizi aggiuntivi e innovativi)?

Velocizzare WordPress modificando l’.htaccess

Velocità di caricamento dei siti : è uno dei fattori essenziali del 2010 per un buon posizionamento su Google; la creazione di un estensione per Firefox, Page Speed e l’inserimento nei Webmasters Tools della voce “Prestazioni del sito” sono un ulteriore conferma dell’annuncio dato a dicembre su googlewebmastercentral. L’ottimizzazione dei siti, evitando ridondanze nel codice diventa a questo punto un necessità obbligata e a tal proposito per chi utillizza la piattaforma WordPress, vorrei segnalare due interessanti post su come migliorare i tempi di caricamento delle pagine modificando il file .htaccess:
Speed Up WordPress With Better Permalink Rewrite Code mentre questo è il post di jdMorgan, admin di Webmasterworld.
La modifica applicata al blog che stai visitando ha fornito effettivamente una sensibile modifica: su www.webpagetest.org la home è stata caricata in poco più di 5,23 secondi (3,4 secondi reload) contro i precedenti 9 secondi (poco più di 4 sec. reload) su una connessione test 1.5Mbps ADSL.

Facebook domina il 2009

Per la maggior parte degli osservatori il 2009 è stato contrassegnato come l’anno di Twitter. Tuttavia non è il solo social network a svilupparsi in modo così vertiginoso. Facebook, infatti, è cresciuto ancor più rapidamente, superando oltre 350 milioni di utenti in tutto il mondo con una raccolta pubblicitaria di 200 milioni di dollari.
Nei termini di ricerca di Google, dopo Michael Jackson, Facebook è stato il termine più cercato dell’anno e il 2009 è stato un anno davvero esplosivo per Facebook, anche se alcuni dei suoi successi sono stati offuscati dal rivale emergente, Twitter. Per quanto i due stiano combattendo per stabilire quale sarà la piattaforma dove il mondo converserà, credo che a causa della diversità dei contenuti, della fruizione, della gestione stessa delle informazioni, Twitter e Facebook siano assolutamente complementari.
Facebook contro Twitter
Ben Parr analizza i due fenomeni in un interessante articolo, completato da grafici e dati, su Maschable

Auguri di Natale: ditelo con i video

Christmas Youtube 2012

Manca poco al Natale 2009 e da diversi giorni circolano le e-card con presepi, Babbo Natale e i vari paesaggi innevati.
A queste classiche idee ne aggiungo una, non nuova certo, ma sicuramente carina per spedire gli auguri di Natale via Internet: l’invio di un video. Su Youtube si trovano infatti decine di video natalizi e tra questi ne ho scelto uno che reputo davvero originale.
Naturalmente nulla vi impedisce di visionarne o sceglierne altri: basta infatti inserire la parola “merry christmas funny” su Youtube…
Auguri di Buon Natale!