Il sorpasso: in USA la pubblicità su Internet supera la carta stampata

Mentre in Italia si discute ancora di finanziamento alla Banda larga, e nel frattempo gli 800 milioni stanziati per potenziarla e farla arrivare in tutte le case degli italiani si dimezzano, negli Stati Uniti la pubblicità in rete per la prima volta supera quella dei giornali: le previsioni di spesa per il 2010 sono di 120 miliardi di dollari da spendere su Internet contro i 112 miliardi di dollari per la stampa, risultato di una ricerca della Outsell importante società analitica della California.
La possibiltà di effettuare campagne con un target ben definito e e l’opportunita di coinvolgere e interagire con l’utente finale sono tra i motivi principali di questo lento ma sicuramente inesorabile esodo delle aziende, dai vecchi media tradizionali al “Mass Media” : Internet.