UN GIRADISCHI USB PER CONVERTIRE DISCHI IN MP3


Warning: curl_setopt() expects parameter 2 to be integer, string given in /home/customer/www/mascali.net/public_html/wp-content/plugins/amzn/tarzan/_httprequest.class.php on line 336

Warning: curl_setopt() expects parameter 2 to be integer, string given in /home/customer/www/mascali.net/public_html/wp-content/plugins/amzn/tarzan/_httprequest.class.php on line 336

Warning: curl_setopt() expects parameter 2 to be integer, string given in /home/customer/www/mascali.net/public_html/wp-content/plugins/amzn/tarzan/_httprequest.class.php on line 336

(Un giradischi usb? Perchè no!)
Proprio quando pensavamo che i bei giorni dei nostri amati dischi LP, 33 e 45 giri fossero finiti per sempre, ecco che la tecnologia ci spinge a tirarli fuori dagli scatoloni del nostro garage!
In verità il mio amato vinile occupa orgogliosamente le pareti del mio studio-soggiorno e continua a riempire di musica la mia vita. Ma se appartenete alla prima categoria e non riuscite a barcamenarvi tra cavi audio, amplificatori e schede audio del pc e vi siete sempre chiesti: “Come si registrano o convertono i dischi LP in mp3?”,  ecco una semplice e veloce guida che vi aiutare registrare i vostri vinili sul computer e successivamente trasferirli su CD, lettore mp3 o Ipod.

Giradischi USB

Oggi il piatto Giradischi USB semplifica il passaggio e la trasformazione in digitale dei vostri dischi: basta collegarlo con il cavo USB al vostro PC di casa o computer portatile, avviare la registrazione Mp3, (meglio in wav) convertire i dischi in breve tempo e far rivivere le vostre memorie musicali sulle nuove… memorie digitali!

Nell’acquisto del vostro nuovo giradischi mp3, (ovviamente se il vostro portafogli lo  consente)  è consigliabile evitare i prodotti all-in-one, quegli articoli cioè che hanno amplificatore, casse, radio, cassetta, etc,  mentre è utile acquistare solo il giradischi  scegliendolo tra i marchi famosi del mondo hi-fi o dell’elettronica.
giradischi usb

Alcuni consigli:
– sostituire la testina e puntina di battaglia che troverete sul piatto con una di marca (la Grado Green è perfetta ma anche una Stanton o una Shure);
– se è possibile non effettuare la registrazione direttamente in mp3 (che resta un formato audio compresso e non lineare) ma in formato Wav per avere il massimo della fedeltà e successivamente convertire nel formato che preferite (mp3, ogg, wma, flac, etc.);
– masterizzare subito su un cd audio la registrazione;
– per concludere e non perdere tutto il lavoro,  fate  un bel backup dei  file che avete registrato.

E infine, se il vostro vinile soffre i segni del tempo e volete restaurarlo esistono svariati software in grado di ridurre i graffi e i fruscii; ecco una mia recensione su un programma che utilizzo anche in radio: Da vinile a Cd: restauro dischi con Audio Cleanic 2007 Deluxe.
Buon lavoro!

Ecco alcune offerte di Giradischi USB su Ebay

Prodotti consigliati: